Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Storia e sociologia dello sviluppo economico

Oggetto:

History and Sociology of Economic Development

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
SEM0037
Docente
Prof. Renata Allio (Titolare del corso)
Corso di studi
Economia Management Internazionale
Anno
1° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
SECS-P/12 - storia economica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Modalità d'esame
Solo orale. Tre domande aperte
Prerequisiti
Conoscenze economiche di base.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il moduo si pone l'obiettivo di far comprendere agli studenti il problema storiografico dell’interpretazione del fenomeno “sviluppo”, le modalità con cui lo sviluppo stesso si è presentato e si presenta, la determinazione dei fattori che lo hanno maggiormente favorito o rallentato (materie prime, tecnologia, istituzioni…); l’evoluzione dei metodi di calcolo economico-quantitativo delle performances.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

1) Conoscenza e capacità di comprensione.

Al termine del modulo gli studenti dovrebbero essere in grado di capire come il concetto e le valutazioni, quantitative e non, dello sviluppo siano mutate nel corso del tempo in ragione del mutare delle realtà economiche, sociali e culturali, a partire dalla grande fiducia nel futuro alimentata dalla rivoluzione industriale inglese del tardo Settecento, per giungere al pessimismo della società attuale, segnata da una pesante crisi economica e ambientale e orientata a perseguire modelli di crescita basati più sulla qualità della vita che sulla quantità di ricchezza disponibile.

2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione.

Alla luce delle conoscenze storiche acquisite durante il corso, gli studenti dovranno essere in grado di affrontare la lettura critica della complessa realtà economica contemporanea e delle sue interpretazioni.

3) Autonomia di giudizio.

Attraverso l'analisi delle diverse interpretazioni del concetto di sviluppo elaborate, nel corso del tempo, da storici economisti sociologi, gli studenti dovranno essere in grado di definire un criterio autonomo di valutazione e di formarsi una propria opinione in proposito.

4) Abilità comunicative.

Gli studenti dovranno essere in grado di esprimere il loro pensiero e di comunicare (eventualmente anche attraverso moderne tecniche di presentazione) conoscenze, idee, giudizi in modo chiaro e sintetico con un linguaggio corretto e con un uso appropriato della lingua italiana.

5) Capacità di apprendimento.

Gli studenti dovranno dimostrare capacità di apprendimento in ambito storico-economico adeguate alla comprensione della realtà economica contemporanea.

Oggetto:

Programma

Lo studio inizierà con indagini sulla percezione, quantificazione e interpretazione della eccezionale crescita industriale della Gran Bretagna nel tardo Settecento, estesasi, nell’Ottocento, all’Occidente europeo e agli Stati Uniti. Verranno poi prese in considerazione le caratteristiche dello sviluppo delle “periferie” europee, secondo la definizione di Pollard, mentre per quanto concerne gli ultimi decenni del Novecento l’attenzione verrà spostata sulle indagini legate alla definizione del “sottosviluppo” in connessione con la rapida crescita economica di alcuni paesi già definiti “sottosviluppati”. Sarà infine analizzato il dibattito sulla sostenibilità ambientale della crescita e la messa in discussione della definizione di sviluppo basata sulla mera crescita del Pil e del reddito pro capite.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Le letture utili ai fini dell'esame verrano indicate nel corso delle lezioni. Agli studenti che non potranno frequentare sono consigliati i seguenti testi:
Franco Volpi, Sottosviluppo, http:// treccani.it/enciclopedia/sottosviluppo
Più uno, a scelta, fra i seguenti volumi:
Arndt Heinz W., Economic Development: The history of an idea, Chicago University Press o traduzione italiana: Lo sviluppo economico. Storia di un'idea, Il Mulino;
Amartya Sen, Risorse, valori e sviluppo, Bollati Boringhieri;
Gilbert Rist, Lo sviluppo: storia di una credenza occidentale, Boringhieri;
Douglass C. North, Capire il processo di cambiamento economico, Il Mulino;
Celso Furtado, Teorie dello sviluppo economico, Laterza.

Oggetto:

Note

Il modulo costituisce la prima parte del corso di Storia e Sociologia dello Sviluppo. Il secondo modulo (Sociologia dello Sviluppo) è tenuto dalla professoressa Cugno.

Il Corso di Studio in senso proprio è quello visualizzato all’atto dell’accesso su Campusnet. Nella videata dell’insegnamento, è indicato impropriamente come “Corso di Studio” il/i percorso/i del Corso di Laurea in cui l’insegnamento stesso è inserito.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 12/09/2014 16:52
Non cliccare qui!